EVENTI RIDEF

DICONO DI NOI

ISCRIZIONI

CHE COS'É IL MASTER RIDEF 2.0

Il Master RIDEF 2.0 nasce nel 2003 sulla base dell’intuizione dei notevoli cambiamenti che si profilavano nel sistema energetico. Oggi, alla sua XVII edizione per il 2 livello e IV edizione per il 1 livello, si presenta totalmente rinnovato nella sua struttura e aggiornato nei contenuti. Come accaduto in passato, il RIDEF 2.0 si candida a essere uno strumento all’avanguardia per la formazione professionale di quanti vorranno intraprendere il percorso verso la transizione ecologica e sociale. Un percorso necessario che investirà l’intero comparto produttivo e industriale nazionale e internazionale, non solo, anche la dimensione del vivere e dell’abitare sarà impattata da questa transizione fino alle scelte e agli stili di vita dei singoli cittadini che sempre più si definiscono attori e consumatori consapevoli.

La questione energetica, fulcro di questo percorso didattico, è parte integrante di un ben più ampio ma strettamente correlato dibattito sull’ambiente e la sostenibilità, per questo motivo, il RIDEF 2.0 fin dagli esordi ha avuto come obiettivo fondamentale quello di inquadrare nel miglior modo possibile il problem setting, ovvero una corretta definizione del problema da un punto di vista multidisciplinare e con una attenzione all’innovazione sociale e organizzativa oltre che tecnologica.

In questa nuova edizione il problem setting verrà impostato nei moduli introduttivi dedicati alle conoscenze scientifiche sui cambiamenti climatici, ai limiti fisici del pianeta, alla governance internazionale e alla sufficienza energetica. Il problem solving è invece declinato nei tre moduli successivi dedicati alla generazione da fonti rinnovabili e alla gestione intelligente delle reti, alla riduzione della domanda di energia nel settore edilizio, alla gestione dei centri urbani, alla mobilità sostenibile. L’ultimo modulo, sempre in ottica problem solving, vuole dare uno sguardo completo sullo stato dell’arte e le opportunità che l’industria deve cogliere per affrontare la strada della decarbonizzazione: in quest’ultimo modulo convergono strumenti di management sostenibile dei servizi di pubblica utilità e di analisi di sostenibilità di processi e prodotti. Verranno inoltre utilizzati anche gli strumenti necessari a energy manager ed esperti in gestione dell’energia del comparto industriale.

Il Master RIDEF si colloca come elemento di alta formazione professionale in un contesto di governance internazionale particolarmente dinamico, la COP 26 si è da poco conclusa, il nuovo strumento europeo per la ripresa Next Generation EU è stato approvato e seguìto dal Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza italiano. Tutti questi  strumenti hanno come cardine la sostenibilità ambientale e l’equità in linea con il Green New Deal europeo e sempre dal fronte europeo è attiva la Renovation Wave, dedicata alla ristrutturazione dell’intero parco edilizio europeo, con grandi obiettivi al 2030. I finanziamenti del PNRR sono massicci per i prossimi due anni sul tema energia e ambiente ed è necessaria una nuova generazione di professionisiti che sappia utilizzarli con efficacia e grande cura alla compatibilità ambientale e sociale.

A CHI E' RIVOLTO

ACCESSO 1 LIVELLO – Laurea triennale in discipline tecnico-scientifiche o economico-giuridiche o in discipline i cui curricula siano congrui al percorso del Master. Sono altresì ammessi cittadini italiani e stranieri con titolo di studio conseguito presso Università straniere, riconosciuto dall’Ateneo come equipollente.

ACCESSO 2 LIVELLO – Laurea Magistrale o Laurea vecchio ordinamento in discipline tecnico-scientifiche o economico-giuridiche o in discipline i cui curricula siano congrui al percorso del Master. Sono altresì ammessi cittadini italiani e stranieri con titolo di studio conseguito presso Università straniere, riconosciuto dall’Ateneo come equipollente.

 

L’impostazione del corso ha l’obiettivo di permettere la frequenza a giovani laureati ma anche a professionisti e lavoratori di aziende private e pubbliche con un interesse nel settore specifico.

TRAINING FORMAT

Il Master inizia a Febbraio 2022  ed è articolato in 2 giorni di didattica a settimana (per circa 6 ore al giorno) con possibilità di iniziare lo stage curriculare a partire da Maggio 2022 in parallelo alle lezioni. La didattica sarà erogata in modalità blended (lezioni teoriche online ed esercitazioni e laboratori in presenza).

DOVE

Lezioni online su Microsoft Teams e lezioni in presenza presso il Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano

QUANDO

Da Febbraio 2022 a Maggio 2023

COME

Didattica blended con lezioni teoriche online e laboratori ed esercitazioni in presenza

DESTINATARI

Giovani neolaureati e lavoratori interessati ad approfondire i temi della transizione ecologica

LINGUA

Italiano

TITOLO

Diploma di Master di I o II livello in RIDEF 2.0 Reinventare l'energia. RInnovabili, Decentramento, Efficienza e sostenibilità Forte

DATE DA RICORDARE

30 Novembre 2021

Apertura iscrizioni

28 Gennaio 2022

Chiusura iscrizioni

4 - 9 Febbraio 2022

Colloqui di selezione

11 Febbraio 2022

Pubblicazione della graduatoria dei candidati ammessi

21 Febbraio 2022

Inizio delle attività didattiche

Maggio 2023

Chiusura del Master

PROGRAMMA

Il Master è suddiviso in 4 macro moduli didattici:

  • Modulo 1 | POLITICHE ENERGETICHE
  • Modulo 2 | GENERAZIONE SOSTENIBILE DI ENERGIA, RETI E MERCATI
  • Modulo 3 | EDIFICI, CITTA’ E MOBILITA’
  • Modulo 4 | INDUSTRIA: SOSTENIBILITA’ DI PROCESSO E DI PRODOTTO

 

Sono previsti dei momenti facoltativi di allineamento didattico all’inizio del Master e in itinere.

ALLINEAMENTO INTRODUTTIVO FACOLTATIVO

30 ore durante le quali si potrà assistere a lezioni introduttive dedicate a:

Termodinamica e trasmissione del calore

Diritto ambientale

Economia ambientale ed ecologia

Business plan e analisi degli investimenti

Utilizzo dei fogli di calcolo

Cicli di produzione di energia

MODULO 1 - POLITICHE ENERGETICHE

Coordinatori: Lorenzo Pagliano, Gianni Silvestrini, Paolo Silva 

Durata: 70 ore

Articolazione del Modulo: 

  • Cambiamenti climatici e sostenibilità (25 ore)
  • Governance e Policy (33 ore)
  • Regolazione e mercati (12 ore)

Scopri di più

MODULO 2 - GENERAZIONE SOSTENIBILE DI ENERGIA, RETI E MERCATI

Coordinatori: Paolo Silva, Andrea Marchisio

Durata: 100 ore didattica frontale + 40 ore esercitazioni e laboratori

Articolazione del Modulo:

  • Produzione sostenibile di energia (40 ore + 15 ore Lab) – Paolo Silva, PoliMi
  • Gestione del progetto (20 ore) – Giuseppe Artizzu, EPS
  • Impatti ambientali, VIA (10 ore Lab) – Alessandra Valentinelli, IUAV
  • Mercati energetici e modelli di business (20 ore + 5 ore Lab) – Andrea Marchisio, Elemens
  • Gestione intelligente delle reti (20 ore + 10 ore Lab) – Marco Merlo, PoliMi

Scopri di più

MODULO 3 - EDIFICI, CITTA' E MOBILITA'

Coordinatori: Adriana Angelotti, Roberto Armani, Annalisa Galante, Camillo Daniele

Durata: 115 ore didattica frontale + 45 ore esercitazioni e laboratori

Articolazione del Modulo:

  • Analisi energetica degli edifici (41 ore + 19 ore Lab) – Adriana Angelotti e Roberto Armani, PoliMi
  • Finanziamenti e bandi per interventi di EE (10 ore) – Annalisa Galante, PoliMi
  • Riqualificazione e progettazione energetica (30 ore) – Annalisa Galante, PoliMi
  • Pianificazione energetica, gestione dei centri urbani e della mobilità (34 ore) – Camillo Daniele, EnHub e Alessandra Valentinelli, IUAV
  • Laboratorio finale (26 ore) – Annalisa Galante, PoliMi e Camillo Daniele, EnHub e Alessandra Valentinelli, IUAV

Scopri di più

MODULO 4 - INDUSTRIA: SOSTENIBILITA' DI PROCESSO E DI PRODOTTO

Coordinatori: Gianluca Ruggieri, Camillo Daniele, Federico Pontoni

Durata: 90 ore didattica frontale + 35 ore esercitazioni e laboratori

Articolazione del Modulo:

  • Certificazione ambientale e sostenibilità di prodotto (20 ore) – Camillo Daniele, EnHub
  • Management sostenibile (30 ore + 10 ore Lab) – Federico Pontoni, Università Bocconi
  • Gestione dell’energia e decarbonizzazione comparto industriale al 2050 (30 ore + 25 ore Lab) – Gianluca Ruggieri, Università dell’Insubria

Scopri di più

CONTATTACI